NUTRIMENTO DELL’ANIMA. Un libro per discutere sui Maestri del butō a Bologna

Kazuo1

«Almeno qualcosa di minuscolo, come un granello di sabbia, vorrei raccontarlo. Magari, ci riuscirò. Raccontare una minima parte, un granello di sabbia, estratti dall’immensità, val bene una vita!».

Nutrimento dell’anima. La danza butō. Aforismi e insegnamenti dei Maestri  è un libro che raccoglie le poetiche e concrete “parole di danza” di due Maestri. Parole, per la prima volta tradotte in italiano dal giapponese, che permettono al lettore di entrare nel mondo complesso e radicale della danza butō, di cui Kazuo Ōno (1906-2010) è considerato uno dei fondatori (con Tatsumi Hijikata) e il figlio Yoshito (1938) uno dei più attenti eredi.
Oggi venerdì 4 marzo alle ore 16 presso il Dipartimento delle Arti dell’Università di Bologna (via Barberia, 4), verrà presentato il libro a cura di Eugenia Casini Ropa ed Elena Cervellati, traduzione di Satoko Ishida e Sayaka Yokota, revisione di Federica Gesù (Macerata, Ephemeria Editrice, 2015).
Il butō, che prende ispirazione da varie tecniche di danza contemporanea e dal teatro classico giapponese, nasce negli anni Cinquanta in Giappone e viene identificato come danza “tenebrosa”, lenta ma anche convulsiva, caratterizzata da corpi nudi, bianchi, grotteschi e sofferenti.

L’incontro, organizzato nell’ambito dell’attività didattica del Dottorato in Arti visive, performative, mediali (coordinatore Guglielmo Pescatore), indirizzo Teatro (responsabile Marco De Marinis), è aperto a tutti.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...