La danza alla 13° edizione del Biografilm Festival. 9 – 19 giugno 2017

Agenda e penna alla mano sono d’obbligo quest’anno per annotare i tantissimi ed esclusivi appuntamenti della 13° edizione del Biografilm. Il celebre e affollatissimo festival bolognese propone dal 9 al 19 giugno una selezione tra i migliori lavori cinematografici biografici tra documentaristica e finzione e, per questo 2017, ha deciso di dedicare una particolare sezione, tra le tante, alla danza intesa qui -insieme al cinema- come massima celebrazione della vita e delle vite.

Prima di parlarvene a programma concluso, proviamo a darvi qualche anticipazione e vi elenchiamo qui le proiezioni dei film legati al mondo della danza che verranno presentati in anteprima insieme ad alcune altre proposte che abbiamo ritenuto potenzialmente interessanti poiché, pur seguendo differenti declinazioni, con l’arte performativa e le tecniche del corpo mantengono una stretta relazione.

A voi la scelta:

 

LA DANSEUSE (108’)
9 giugno 9:30 Cinema Lumière
10 giugno 21:30 Cinema Arlecchino
11 giugno 21:30 Cinema Europa

La regista Stéphanie Di Giusto, riscopre con questo film in anteprima italiana l’icona di Loie Fuller, donna che seppe reinventare la sua immagine per farne un’intramontabile simbolo stravagante e raffinato dell’arte di primo Novecento. Un corpo amorfo e cangiante il suo, sottoposto a una danza ipnotica in ogni sua variante, come la celebre Danza Serpentina. Il film racconta della sua cura per il dettaglio nell’arte coreutica, nei costumi e nell’immagine che diede al mondo di sé, del suo genio e dell’incontro con Isadora Duncan, per molti ritenuta sua principale antagonista artistica…

BOBBI JENE (95’)
12 giugno 10:00 Cinema Lumière
13 giugno 21:00 Cinema Lumière
14 giugno 21:00 Cinema Europa

All’ormai celebre Mr Gaga fa seguito il ritratto, firmato Elvira Lind, di B.J. Smith, danzatrice americana che ha sposato la filosofia del movimento emozionale Gaga di Ohad Naharin vivendo a lungo tempo a Tel Aviv presso la compagnia Batsheva. Oltre al ruolo di principal, che ottiene prestissimo, Bobbi trova in Israele l’amore per il suo collega Or che dovrà poi abbandonare per un’esperienza come coreografa a San Francisco. Un pretesto, questa storia, per raccontare le difficoltà emotive e lavorative che il mestiere del danzatore impone, le prove di coraggio e di coerenza che si devono superare per raggiungere i difficili obiettivi dell’arte della danza; in bilico tra le relazioni umane e il bisogno di realizzazione.

RELÈVE – HISTOIRE D’UNE CRéATION (110’)
10 giugno 19:00 Cinema Arlecchino
15 giugno 15:00 Cinema Jolly
17 giugno 18:30 Cinema Jolly

Il regista Alban Teurlai ci racconta per immagini il particolare e decisivo periodo della vita di Benjamin Millepied passato, dopo 20 anni di carriera come étoile del New York City Ballet, alla direzione artistica nel novembre 2014 del corpo di ballo dell’Opéra National di Parigi. Giovane affascinante e pop, Millepied grazie al suo incarico porta rinnovamento e apertura non solo a livello coreografico, ma anche all’intera stagione artistica di danza, per di più, di una delle più grandi compagnie al mondo. In particolare il documentario mostra il periodo di lavoro durante il primo anno all’Opéra -prima di dare le dimissioni e lasciare il testimone ad Aurelie Dupont- alla creazione di 33 minuti Clear, loud, bright, forward, per 16 danzatori

L’OPÉRA (110’)
18 giugno 17:00 Cinema Lumière
20 giugno 21:30 Cinema Jolly

Ironico e amaro: anche nel documentario francosvizzero si susseguono e incrociano storie di artisti, operatori teatrali e artigiani del mestiere dietro le quinte dell’Opéra. Una riflessione sull’infinita e paradossale commedia delle vicende umane che caratterizzano il mondo dentro e fuori il teatro.Schermata 2017-06-13 alle 13.29.04

VAI COL LISCIO. L’EPOPEA DEL LISCIO ROMAGNOLO IN 3 ATTI (I e II episodio) (108′)
14 giugno 18:30 Cinema Lumière

Storie di Romagna, storie di comunità e di danza. Il liscio è parte di quella cultura folk romagnola che fin dalla sua nascita, intorno al 1850, con spensieratezza e vivacità rallegra le serate di più generazioni in un’unica pista da ballo. Giangiacomo di Stefano e Matteo Medri documentano la vita, le passioni e gli entusiasmi di chi con il liscio ha trovato l’amore ma anche di chi lo rende ancora vivo, ovvero le orchestre e i complessi musicali, da Casadei a Vinicio Capossela, in bilico tra tradizione e reinvenzione.

FONDERIA 39 (96’)
16 giugno 19:30 Cinema Lumière

“Fondeva metallo, ora fonde idee”. In prima assoluta, un focus tutto italiano dedicato alla sede della Fondazione Nazionale della Danza della Compagnia Aterballetto, eccellenza internazionale dell’Emilia Romagna nel panorama contemporaneo e Centro di Produzione per la danza. Il luogo, un tempo sede industriale della Lombardini Motori, ospita oggi grandi proposte e artisti di ogni nazionalità.

 

 

Tra gli altri titoli presenti in cartellone segnaliamo:

  • BILL VIOLA. THE ROAD TO ST PAUL’S: documentario sull’artista che ha fatto del rapporto tra vita e morte la sua poetica e attualmente in mostra a Firenze a Palazzo Strozzi.
    14 giugno 10:00 Cinema Lumière, 15 giugno 17:00 Cinema Arlecchino, 18 giugno 16:30 Cinema Europa – PRIMA EUROPEA
  • MANIFESTO: una sola attrice in 13 personaggi per 13 monologhi. Attraverso la straordinaria carica interpretativa e sensibilità performativa di Cate Blanchette, il film vuole essere un omaggio alla tradizione dei manifesti letterari e artistici, decontestualizza le parole dei “grandi” dell’arte facendole rivivere nelle azioni quotidiane dell’uomo comune e contemporaneo…
    8 e 9 giugno 19:45 Cinema Arlecchino, 13 giugno 21:00 Cinema Lumière, 17 giugno 16:30 Cinema Arlecchino
  • VITA AGLI ARRESTI DI AUNG SAN SUU KYI: sotto la regia di Marco Martinelli e dopo l’esperienza dello spettacolo teatrale, Ermanna Montanari interpreta l’icona femminile della resistenza nonviolenta della Birmania durante il suo periodo di arresto.
    17 giugno 20:30 Cinema Arlecchino – PRIMA ASSOLUTA
  • SPETTACOLO: tutti gli anni, in un piccolo borgo toscano, tutta la comunità è coinvolta nella rappresentazione teatrale che descrive se stessa, i suoi abitanti e la sua storia. Il film segue da vicino la preparazione dello spettacolo, con spettacoli e storie che tessono i fili di un’identità comunitaria determinata a resitere alla crisi economica e sociale.
    13 giugno 11:45 Cinema Lumière, 15 giugno 19:00 Cinema Lumiére, 18 giugno 21:30 Cinema Europa
  • OMAGGIO A PIERA DEGLI ESPOSTI:
    Tre donne morali (Marcello Garofalo, 2006) 8 giugno 21:45 Cinema Arlecchino
    Tutte le donne di Piera (Peter Marcias, 2013) 17 giugno 16:00 Cinema Lumiére
    Il futuro è donna (Marco Ferreri, 1984) 18 giugno 15:00 Cinema Lumière
    L’ora di religione (Marco Bellocchio, 2002) 19 giugno 16:00 Cinema Lumière

 

Per informazioni e biglietti vai su
www.biografilm.it
Schermata 2017-06-13 alle 13.34.42


Alice Murtas

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...