Si avvicina Interplay: l’appuntamento torinese con la danza internazionale

Dal 21 al 30 maggio sarà Torino la città dove trovare il meglio della nuova danza nazionale e internazionale: si prepara Interplay, il festival dedicato alle nuove generazioni di artisti contemporanei e alle nuove tendenze che ospita nel 2019 compagnie provenienti da tutto il mondo.

Come cita il sito ufficiale in cui è già disponibile il programma dettagliato, la novità di questa 19° edizione è il tentativo di espandere la programmazione oltre i teatri, con blitz metropolitani e in gallerie d’arte, musei, spazi universitari e centri commerciali, diffondendo così la danza tra “palcoscenici tradizionali” e “palchi metropolitani”.
Più di 100 artisti da tutto il mondo, 23 compagnie per debutti, creazioni site specific e nuove rivelazioni insieme ad artisti acclamati. Tra i tanti citiamo lo spettacolo Harleking della formazione italo-berlinese Enrico&Ginevra e Brother con la compagnia portoghese di Marco Da Silva Ferreira, che aprono il Festival al Teatro Astra il 21 maggio, e ancora Cristina Kristal Rizzo, Ivgi&Greben, C&C Company, Giuseppe Chico & Barbara Matijević, i coreani Goblin Party, MK di Michele di Stefano, Diego Sinninger, Sara Pischedda, Francesca Foscarini, oltre al greco Christos Papadopoulos e l’ungherese Ferenc Ferer, ma non solo.
La sezione caratterizzante Interplay diffuso presenterà mini pillole di danza e performance tra cui quelle degli spagnoli La Intrusa e Chey Jurado, Marko Fonseca dalla Costa Rica e gli open sharing con i danzatori della Nod e del Lab di Daniele Ninarello. Agli spettacoli e performance, si aggiunge la Giornata di studio e riflessione sul ruolo dei festival nel contemporaneo (24 maggio) con la presenza e testimonianza di numerosi operatori da tutt’Italia. Tra aperitivi e spettacoli OUTDoor e INDoor, il programma e in particolare l’ultima giornata, il 30 maggio con 6 spettacoli in short format, rappresentano la scommessa di Interplay nel creare proficue sinergie tra realtà vicine e lontane attraverso la condivisione di progettualità e visioni comuni.

In quest’ottica, anche BlaubArt Dance Webzine sarà attivamente presente grazie a un’azione di media partner che in diretta da Torino racconterà il Festival, le sue articolazioni e i suoi spettacoli e celebrerà sua la chiusura con la curatela dell’evento finale: Open Source, una performance condivisa e interattiva, aperta a tutti, con gli artisti dell’ultima giornata del festival.

Seguiteci per sapere cosa accadrà!

www.mosaicodanza.it
remixe

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...